Giuseppe Penone, l'artista del momento

Le sue due mostre in programma in questi mesi a Roma, ne fanno uno degli artisti più discussi e famosi del momento, stiamo parlando di Giuseppe Penone, uno degli scultori contemporanei italiani più noti e importanti. Per conoscerlo meglio, e per apprezzare la sua arte consiglio la lettura di questa costosa ma completissima monografia dedicata al suo lavoro. L'opera di Giuseppe Penone sviscera il rapporto tra l'uomo e la natura, riflettendo sul ritmo insito nel ciclo naturale della vita e sull'impronta del tempo sugli esseri e sulle cose. E proprio allo scambio tra l'uomo e la natura si ispira la struttura del libro concepita dal
curatore Laurent Busine in sette capitoli tematici: il respiro, lo sguardo, la pelle, il cuore, il sangue, la memoria, la parola. Realizzato in stretta collaborazione con Giuseppe Penone, il volume raccoglie contributi critici di studiosi di fama internazionale. Benjamin Buchloh conduce una conversazione con l'artista che consente di collocare il lavoro di Penone in una prospettiva storica più ampia, e Didier Semin elabora un'affascinante riflessione basata sull'opera L'albero delle vocali, ora esposta permanentemente nel giardino parigino delle Tuileries. La monografia, che dai primi lavori ci conduce fino alle realizzazioni più recenti, include 350 illustrazioni tra disegni, sculture, installazioni e fotografie, e un apparato scientifico determinanti per capire e contestualizzare l'intera opera di Penone, a testimonianza della sua rilevante posizione nell'arte del nostro tempo. Più economica, ma altrettanto valida, è la monografia curata da Germano Celant per Electa. Altri cataloghi utili alla conoscenza di questo artista sono "Scritti (1968-2008)" e la monografia firmata da di Dede AuregliBernard Blistène. 



Commenti